Axa Italia si è aggiudicata il Grand Prix della seconda edizione di Insurance Communication Grand Prix, celebratasi ieri a Milano presso Fabbrica di Lampadine. L’iniziativa è stata organizzata da Insurzine, prima testata giornalistica online in Italia dedicata al settore Insurtech, in collaborazione con Touchpoint, l’ecosistema editoriale del “Creativity & Business” parte di Oltre La Media Group, e con il patrocinio di IIA – Italian Insurtech Association, l’associazione italiana di riferimento per gli attori della filiera assicurativa che intendono innovare e sviluppare prodotti e offerte per affrontare le nuove sfide lanciate dal consumatore digitale. Sponsor della serata è stata Adecco. L’evento ha voluto celebrare quelle realtà assicurative che si sono distinte per l’adozione di nuovi modelli comunicativi, contribuendo a stabilire i nuovi benchmark per il comparto.

Axa Italia ha vinto il Trofeo disegnato dal Direttore Creativo e Graphic Designer Luciano Nardi, grazie alla campagna pubblicitaria globale dedicata alle donne dal titolo “Essere donna non dovrebbe essere un rischio”. La campagna racconta situazioni e scene di vita quotidiane provenienti da diverse parti del mondo che illustrano diverse tipologie e livelli di rischi, problematiche e vulnerabilità a cui le donne sono esposte nell’arco della loro vita.

Nel corso della serata sono stati assegnati anche i premi di categoria più due menzioni speciali. Axa Italia si è aggiudicata, oltre al Grand Prix, altri tre award in altrettante categorie: nella Comunicazione Corporate con la campagna “Essere donna non dovrebbe essere un rischio”, nella Comunicazione interna con il progetto “Framework di Comunicazione Interna Axa” e nella Company Literature con il progetto “Hai idea del mare”. BeRebel ha conquistato due premi per il progetto “Be Rebel Pay per You” rispettivamente nelle categorie Brand Naming e Logo Design e nella Comunicazione Unconventional. Alleanza Assicurazioni con il progetto “Donne che parlano alle Donne” ha vinto nella categoria Comunicazione Integrata on/ off, Sara Assicurazioni ha trionfato con il progetto “Sara for Paralympics” nella categoria Charity/Fundraising/ESG. ConTe. It ha vinto con il progetto “People who like what they do, do it better!” nella categoria Comunicazione interna per i contenuti valoriali. ViteSicure ha vinto nella categoria Comunicazione social media con la campagna “viteSicure 2023 – Un passo oltre”, mentre Verti Assicurazioni ha ottenuto il premio nella categoria Digital Innovation con il progetto “Verti sbarca su TikTok”. Le due menzioni sono state assegnate a Qbe Europe nella categoria Charity/Fundraising/ESG per l’iniziativa “Premiums4Good” e a Europ Assistance Italia nella categoria Comunicazione social media con il “Vademecum Turismo Responsabile – Europ Assistance Italia in partnership con AITR”. Prima della serata di premiazione si è tenuto un momento di confronto per approfondire le tematiche più calde di un settore in grandissima trasformazione. In apertura di evento, Pamela Negosanti, Consigliera di IIA, ha fatto una panoramica del comparto alle prese con la trasformazione digitale. A seguire lo speech di Gabriele Maggioni, Head of Data Science & Research di Adecco, con un focus su “Dati e intelligenza artificiale nell’evoluzione HR”. Infine si è tenuta una tavola rotonda moderata da Andrea Turco, Direttore Responsabile di Insurzine e Andrea Crocioni, Direttore Responsabile di Touchpoint, dal titolo “Come IA e GenAI stanno trasformando la comunicazione esterna e interna dell’industria assicurativa”. A confrontarsi sul palco sono stati: Giovanni Poccobelli, Chief Data & Analytics Officer di REVO Insurance, Sergio Spaccavento, Executive Creative Director H48, Federica Baiocchi – Innovation & Fintech Manager di EY Italy, Joelle Gallesi, Managing Director Hunters Group & Deputy General Manager di Easy Hunters.

Leggi su Touchpoint Today

https://www.touchpoint.news/today/today-11-aprile-2024-9485

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *